I protagonisti del 2020? Piatti e Sussarello. Buon 2021 da iltenniscomasco.it

0
Come ultimo post del 2020 non potevamo che lasciare i due protagonisti dell’anno, uno nel tennis l’altra nel paddle. Sono stati loro i veri big per quanto riguarda il movimento comasco, premiati anche con gli “Awards 2020” di SuperTennis (come miglior coach e come miglior coppia di padel). Stiamo parlando di Riccardo Piatti e Giulia Sussarello.

Il coach di Como è stato uno degli artefici della scalata di Jannik Sinner nelle classifiche mondiali, culminata con i pazzeschi quarti di finale al Roland Garros di Parigi (ko solo contro Nadal) e con la vittoria nell’Atp 250 di Sofia. Riccardo Piatti aveva individuato anni fa, nel giovane altoatesino, il futuro del tennis azzurro e mondiale, e i risultati sul campo (come al solito) gli stanno dando ragione.

Giulia Sussarello invece anni fa aveva deciso di svoltare, passando dai tornei di tennis a quelli di paddle. In poche stagioni è diventata il riferimento assoluto della Penisola (in coppia con la romana Chiara Pappacena) vincendo scudetti a raffica e, nel 2020, raggiungendo anche – per la prima volta nella storia del movimento italiano – gli ottavi di finale di una tappa del World Padel Tour e le semifinali alla prova di Cagliari della Federazione Internazionale di Padel. Giulia ha scalato le classifiche ed è ora la numero 76 al mondo.

Due personaggi comaschi al 100% che hanno dato al 2020 anche degli aspetti positivi, da cui ripartire con rinnovato entusiasmo nel 2021 sperando che questo incubo che risponde al nome di Covid-19 possa finalmente allentare la morsa. Già questo sarebbe un successo. Buon anno a tutti, da iltenniscomasco.it.


Dal 2014 seguiamo e promuoviamo il tennis in provincia di Como e non solo. Se ti piace il nostro lavoro sostienici. Farlo è semplice. Basta cliccare sull’apposito banner (uguale a quello qui sopra) che trovi sulla home page, nella colonna a destra.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.