Master Grand Prix Veterani a Desenzano: Laura De Vittori a segno nell’O.60

0
Laura De Vittori, Over 60 del Tennis Club Villa d’Este, ha vinto il Master conclusivo del Circuito nazionale Grand Prix riservato alle categoria Veterani. Evento cui hanno partecipato alcuni dei migliori giocatori della Penisola, già protagonisti ai campionati Tricolori. Il torneo finale è stato ospitato sui campi dell’Associazione Tennis Desenzano. E’ stata una sorta di “resa dei conti” dopo un’annata particolarmente intensa. In tutto erano 56 i giocatori presenti divisi in dieci tabelloni.

La De Vittori si è imposta nella sua categoria, battendo in finale e in due partite – con il punteggio di 6-3 6-3 – Carola Kluzer della Società Canottieri Milano. Nessun problema anche in semifinale, match vinto per 6-0 6-1 su Edda Sebastiano del Tennis Club Peschiera del Garda. Da segnalare anche il terzo posto di Primo Veneri (presidente del Team Veneri di San Fermo) nell’Over 65 maschile.

Ecco invece gli altri vincitori del Master: Over 45 maschile Pier Paolo Moro b. Andrea Lepri 6-0 6-3. Over 50 maschile Paolo Pambianco b. Nicola Richelmi 6-3 3-6 6-4. Over 55 maschile Mauro Gerbi b. Massimiliano Gatti 6-1 6-1. Over 60 maschile Fabio Pozzi b. Alessio Frontespezi 6-3 7-5. Over 65 maschile Carmelo Galati b. Giancarlo Nucci 6-2 6-2. Over 70 maschile Vito Michele D’Ambruoso b. Giovanni Mancini 6-4 2-6 10/5. Over 75 maschile Gino Cerri b. Silvano Santi 6-2 6-1. Lady 65 femminile Loreta Tius b. Maria Elisa Marcon 6-0 6-1. Lady 70 femminile Rossana Iaccarino b. Adriana Federici 6-0 6-2.


Dal 2014 seguiamo e promuoviamo il tennis in provincia di Como e non solo. Se ti piace il nostro lavoro sostienici. Farlo è semplice. Basta cliccare sull’apposito banner (uguale a quello qui sopra) che trovi sulla home page, nella colonna a destra.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.