Ad Arnaboldi il derby con Fabbiano giocato in Francia: è nei quarti a Roanne

0
Andrea Arnaboldi conferma il suo ottimo livello in questo finale di stagione e raggiunge i quarti di finale del Challenger 100 di Roanne, in Francia. Nel derby che oggi opponeva il canturino al pugliese già numero 70 al mondo Thomas Fabbiano, Arnaboldi si è imposto in tre partite vincendo in rimonta con il punteggio di 3-6 6-2 6-4 dopo un’ora e 41 minuti di gioco. Ora, tra Andrea è la semifinale c’è di mezzo il francese Manuel Guinard che oggi ha sconfitto il russo Andrey Kuznetsov  per 7-6 6-7 6-3.

Tornando al derby, quello di oggi era l’ottavo precedente tra i due tennisti (4-4 il bilancio) l’ultimo nelle qualificazioni degli Us Open  nel 2016. In quella occasione era stato però Fabbiano a vincere per 6-4 al terzo set e sempre in rimonta. Da segnalare una statistica curiosa: negli otto precedenti la sfida (sia sulla terra sia sul veloce) si è sempre conclusa al terzo set.

Tornando al match di oggi, nel primo set il pugliese ha ottenuto il break decisivo sul 4-3 e servizio Arnaboldi, andando 5-3 per chiudere 6-3. In precedenza, fino al 3-3, c’erano però stati due break per parte. A senso unico in favore del canturino la seconda partita, in cui Arnaboldi non ha concesso una sola palla break all’avversario strappando il servizio a Fabbiano in due occasioni (6-2).

Nel set decisivo si è invece proseguito seguendo rigorosamente l’ordine del servizio, almeno fino al 5-4 per Arnaboldi, quando Fabbiano (con un doppio fallo) ha mandato il canturino al match point subito sfruttato. Ottimo match davvero, quello giocato dal lombardo, con una varietà di gioco e di traiettorie (soprattutto di rovescio) che ha spesso messo in difficoltà l’avversario fino all’epilogo vincente.

Rimanendo nei tornei internazionali, ma scendendo di categoria, non ce l’ha fatta invece (nell’Itf di Benicarlo in Spagna) Lorenzo Rottoli. Il 19enne comasco ha perso oggi negli ottavi di finale (arrivava dalle quali ed era al quinto match) contro la testa di serie numero 5 Carlos Sanchez Jover che si è imposto per 6-4 6-0.


Dal 2014 seguiamo e promuoviamo il tennis in provincia di Como e non solo. Se ti piace il nostro lavoro sostienici. Farlo è semplice. Basta cliccare sull’apposito banner (uguale a quello qui sopra) che trovi sulla home page, nella colonna a destra.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.