Serie C, prima giornata: pareggiano all’esordio Tennis Game e Ct Cantù

0
Prima giornata di serie C per le squadre comasche. Un match (quello del maschile) è stato rinviato per il maltempo, mentre nel femminile sono arrivati due pareggi.

Preziosissimo quello ottenuto, in apertura di stagione, dal Tennis Game di Dongo. Le ragazze lariane, che sui campi di Bregnano affrontavano il favorito Tennis Club Crema, sono tornate in Altolago con un inaspettato 2-2. Successo netto per Karin Conti nella sfida tra numero 1 contro Giulia Finocchiaro (2.6), battuta per 6-1 6-4. Federica Santaniello (classifica 2.8, risultato 6-0 6-0) ha poi portato il punto del pareggio contro Cassandra Ferrario (3.5) mentre Melissa Missaglia (4.1) ha riportato Dongo avanti contro Bianca Maria Bissolotti (4.2) con il successo per 6-4 6-2. Il doppio ha infine premiato Crema (6-2 6-3) per il definitivo 2-2.

Le ragazze del Circolo Tennis Cantù erano invece impegnate in trasferta a Sirmione. Successi ampi per Samira De Stefano (6-0 6-0 su Michela Verpelli, classifica 2.7) e per Chiara Giaquinta (6-2 6-3 sulla 2.6 Martina Zavarise). Le bresciane sono rientrate in partita nella sfida tra Under 16, grazie al punto della giocatrice di casa Annabel Flood (3.3) su Carola Bisignani per 6-4 6-4. Il doppio infine (Zavarise-Flood contro Giaquinta-Bisignani), concluso sul 6-3 7-6 in favore della Polisportiva Sirmione, ha fissato il punteggio sul 2-2.

Rinviato causa maltempo invece il match che, nel maschile, attendeva il Circolo Tennis Cantù sul campo di Gongorzola del GTennis. Da definire la data del recupero.


Dal 2014 seguiamo e promuoviamo il tennis in provincia di Como e non solo. Se ti piace il nostro lavoro sostienici. Farlo è semplice. Basta cliccare sull’apposito banner (uguale a quello qui sopra) che trovi sulla home page, nella colonna a destra.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.