Tornei Challenger e Itf: passa Federico Arnaboldi, escono Andrea e Rottoli

0
Ci pensa Federico Arnaboldi a “salvare” una giornata altrimenti poco positiva per il tennis comasco in campo internazionale. Il 21enne canturino, di nuovo in campo dopo la sua prima vittoria nel circuito Pro arrivata a Bergamo (che gli è valsa un balzo in classifica di oltre 60 posizioni) ha esordito oggi vincendo (con più di un grattacapo nel primo set) contro la wild card Michele Vianello. Il match (concluso sul 4-6 6-2 6-1) era valido per il primo turno dell’Itf da 15 mila dollari de L’Aquila.

Meno bene, a pochi chilometri di distanza, è andata al cugino Andrea Arnaboldi che giocava nel circuito superiore, al Challenger di Todi. Campi che un anno fa furono fortunati (con la finale al campionato italiano persa contro Lorenzo Sonego) ma che oggi invece non hanno sorriso al canturino, battuto per 6-1 7-6 (4) dall’americano Alexander Ritschard. Secondo parziale pieno di rimpianti per Arnaboldi, che era avanti 5-2 e che sul 6-5 (e 15-40) ha avuto anche due set-point.

Sfortunatissimo infine Lorenzo Rottoli, 19enne in gara all’Itf di Monstir in Tunisia. Contro il giapponese Kazuma Kawachi (in campo con una wild card) il giovane lariano è stato battuto dal caldo e non dall’avversario, visto che Lorenzo si è dovuto ritirare per un malessere – dovuto appunto alle alte temperature – che l’ha colpito dopo aver vinto il primo set per 7-6.


Dal 2014 seguiamo e promuoviamo il tennis in provincia di Como e non solo. Se ti piace il nostro lavoro sostienici. Farlo è semplice. Basta cliccare sull’apposito banner (uguale a quello qui sopra) che trovi sulla home page, nella colonna a destra.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.