Terza a Mariano: a segno Sormani, De Marinis e il tandem Reina-Schmidinger

0
Greta Sormani nel femminile, Matteo De Marinis nel maschile e la coppia Silvia Reina-Riccardo Schmidinger nel doppio misto. Sono i vincitori dei tre tabelloni del torneo di Terza categoria che è stato organizzato in queste settimane sulla terra rossa del Tennis Mariano.

Un centinaio i giocatori in campo. Nel femminile il successo ha sorriso all’Under 18 del Tc Albavilla, Greta Sormani, che in semi aveva eliminato la testa di serie numero 2 Enrica Dedè (Tc Tosi) e che in finale ha prevalso sulla testa di serie numero 1, Camilla Pighi del Nuovo Tennis Club Lurago d’Erba per 6-3 6-3.

Nel tabellone maschile invece (limitato 3.3) ad imporsi è stato il tennista del Tc Lecco Matteo De Marinis, secondo favorito della vigilia. Nel match che assegnava il titolo ad arrendersi per 6-2 6-4 è stato un giocatore di casa, Fabio Montani (che era l testa di serie numero 4).

Infine successo di partecipazioni anche per il torneo di Misto: a sorridere, al termine di una finale vinta per 6-2 6-1, è stata la coppia del Nuovo Tennis Delle Vigne di Tavernola composta da Silvia Reina e Riccardo Schmidinger che ha avuto la meglio sul tandem del Tc Tosi composto da Enrica Dedè e Simone Rabbolini.


Dal 2014 seguiamo e promuoviamo il tennis in provincia di Como e non solo. Se ti piace il nostro lavoro sostienici. Farlo è semplice. Basta cliccare sull’apposito banner (uguale a quello qui sopra) che trovi sulla home page, nella colonna a destra.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.