Giornata in Brianza, sui campi del Circolo Tennis Cantù, per l’ex Top 10 della Wta Roberta Vinci. La tarantina, che in carriera raggiunse una storica finale tutta italiana agli Us Open 2015 (con Flavia Pennetta), tra l’altro dopo aver inferto a Serena Williams la sconfitta più bruciante della carriera (match che nessun appassionato di tennis potrà mai dimenticare) è stata ospite del club comasco.

La ex tennista professionista, che arrivò al 7° posto delle classifiche mondiali (vincendo 10 tornei Wta su tutte le superfici) si è soffermata con lo staff del circolo e con i due cugini Arnaboldi, Andrea e Federico, che a Cantù si stavano allenando. Andrea prenderà parte la prossima settimana al Challenger di Cherbourg, mentre Federico – come scritto ieri – volerà in Kazakistan per un Itf da 25 mila dollari.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.