Si ferma nei quarti di finale del campionato universitario Ncaa la corsa verso il titolo di South Carolina e di Silvia Chinellato. Una stagione comunque storica per l’ateneo, arrivato in alto sia in classifica (numero 4 del ranking) sia con i risultati.

Le Gamecocks hanno infatti portato nella bacheca dell’università il titolo di campionesse della Southeastern Conference battendo in finale la numero 1 degli States, Georgia.

Nei quarti di finale Ncaa invece South Carolina si è arresa alla numero 5 del ranking, Duke, con il punteggio di 4-1. Parziale fin troppo severo visto che ben tre match sono finiti al terzo set, a dimostrazione dell’equilibrio in campo. Amarezza anche per Silvia Chinellato: la comasca era infatti ad un passo dal portare il proprio punto (avanti 4-1 nel terzo set, 5-7 6-4 i primi due) contro Ellyse Hamlin quando il match è stato interrotto perché nel frattempo Duke era arrivata a quattro punti.

I “Diavoli blu” sono scattati subito avanti grazie al punto del doppio, poi hanno mantenuto il divario allungando fino al 4-1. Il punto della bandiera per le Gamecocks è stato portato dalla numero 1, Ingrid Gamarra Martins, per 6-2 6-1 contro Maria Mateas.

La stagione 2019 di South Carolina e della Chinellato si è dunque conclusa con il titolo della Sec, i quarti di finale Ncaa, 23 vittorie complessive e 4 sconfitte. L’ultima, la più devastante, arrivata questa notte.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.