Se Andrea Arnaboldi è ripartito da Matteo Berrettini, il cugino Federico non ha voluto essere da meno cominciando la preparazione per la nuova stagione al fianco di Fabio Fognini e Corrado Barazzutti. Una settimana di lavoro a Roma per ripartire con vista sul 2020.

L’anno appena concluso è stato assai importante per il 19enne canturino, che ha ottenuto i primi punti Atp entrando tra i primi 1000 giocatori al mondo (oggi è numero 858). E il 2019 ha regalato a Federico Arnaboldi anche la semifinale Challenger al “Città di Como”, in coppia con Andrea.

L’obiettivo per il nuovo anno sarà quello di mettere sempre partite nelle gambe nel circuito internazionale, salendo anche di posizioni iridate. Il giovane brianzolo dovrebbe iniziare con i primi tornei a fine gennaio. La base di lavoro sarà sempre a Zingonia con coach Fabrizio Albani.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.