Tre ore di battaglia, undici match point, tre set di assoluta incertezza: Silvia Reina – giocatrice del Nuovo Tennis Delle Vigne – ha dovuto sudare e non poco prima di infilare il poker di successi nel Como Tennis Tour.

L’ultima tappa femminile prima del Master finale si è disputata questo pomeriggio al Tennis Grillo di Capiago Intimiano. Partita iniziata nell’immediato dopopranzo e conclusa quando ormai il sole era già basso all’orizzonte.

Nel mezzo tre ore di lotta totale tra due giocatrici, la Reina e Daniela Chavarria Duran, che si conoscevano molto bene per aver giocato insieme al Delle Vigne prima del passaggio della Chavarria al Tennis Como.

Le avvisaglie di quello che sarebbe stato il match si erano già viste nel primo set, con la Reina avanti 3-0 e 4-1 ma poi ripresa sul 4-3 prima dell’allungo sul 6-3. Seconda partita equilibratissima, in pareggio fino al 5-5 quando la Chavarria prima si salvava al servizio da 0-40, poi otteneva il break del 7-5.

Ultimo set rocambolesco: la Reina volava 5-1 e giocava tre match point (annullati), poi altri sei sul 5-2, e solo all’undicesimo match point sul 5-3 riusciva a chiudere 6-3.

Non è stata una partita, è stata una lotta – ha commentato alla fine la vincitrice – Ci conoscevamo bene, anche per questo c’è stato molto equilibrio. Gli undici match point? Avevo paura, è stata veramente dura, per fortuna alla fine ce l’ho fatta”.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.