Ondata di tornei “Melbourne” e “Gazzetta Challenge” nell’ultimo fine settimana del Tpra. Si è giocato in diversi circoli della provincia d Como. Due i tabelloni organizzati dal Tennis Club Rovellasca.

Nell’Open maschile la finale è stata tra i favoriti Luigi Croci e Giovanni De Consoli (Tennis Verbania), rispettivamente teste di serie numero 1 e 2 del torneo. Croci (numero 2 anche del ranking assoluto Tpra, giocatore del Tc Montestella) si è imposto con il punteggio di 6-3. Nel Misto invece Marcella Mensi (Tennis Faustina) e Massimiliano Giunchi (Seregno) hanno sconfitto per 9-6 Sara Benini (Team Veneri) e Stefano Romanò (Junior Tennis Training).

Le donne si sono sfidate invece nell’Open sull’erba sintetica del Tennis Sporting Insubria di Bregnano. Anche in questo evento è stata la testa di serie numero 1, Valentina Monti (Tennis Ceriano), a battere in finale la testa di serie numero 2 Elena Castelli (Junior Tennis Training) per 6-3. Sempre a Bregnano, in campo anche gli uomini del Limitato 65 con la vittoria di Fabio Bandieri (Tennis Sporting Insubria) per 6-0 su Claudio Schenato (Cesano Maderno).

Ultimo torneo – sempre Open maschile – anche al Tennis Li.Fe di Canzo. In questo caso Luigi Croci, vincitore a Rovellasca, è stato sconfitto in finale da Paolo Carlo Lora (Tc Cinisello) con il punteggio di 6-2. Approfittiamo di questo ultimo riferimento a tornei del Tpra, per fare un grosso in bocca al lupo proprio al Tennis Li.Fe di Canzo che nella giornata di ieri è stato seriamente danneggiato dalle folate di vento che si sono abbattute sul Comasco. Vi spettiamo di nuovo operativi il prima possibile. Forza.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.