Il Tennis Facile torna nelle librerie grazie a Clerici, Piatti e Casartelli

0
Il Tennis Facile fu un volume storico scritto nel 1973 da Gianni Clerici. Ora, a quasi 50 anni di distanza, il volume torna nelle librerie rivisto e corretto, con un lavoro dietro le quinte portato avanti da tre comaschi: Gianni Clerici, ovviamente, promotore di questo nuovo impegno editoriale, Riccardo Piatti, coach che conosce Gianni fin da bambino e che ha portato il suo Jannik Sinner nella immagine di copertina, e Gianluca Casartelli, che ha contribuito e tenere le redini dei file in correzione e che ha aggiunto un importante capitolo legato all’aspetto mentale del tennis. Una sezione che nel volume del 1973 non esisteva.

Non è l’unica novità del libro che è uscito a fine giugno edito da Baldini+Castoldi. I capitoli ulteriori che sono stati aggiunti sono quelli che riguardano l’aspetto chiropratico e quello dell’apprendimento. Un testo integrato con fotografie e che ha occupato un anno di lavoro, dopo che le basi dell’opera erano state poste già nel 2017, quando proprio Clerici propose di intraprendere questa nuova avventura. L’incontro decisivo tra lo scriba del tennis, il coach di successo e il mental coach comasco risale però al Natale del 2019, dopo un primo faccia a faccia Bordighera tra Piatti e Casartelli.

La base di partenza è stata ovviamente quella del file originale del libro del 1973. Capitoli che sono poi stati via via modificati e integrati con nuovi spunti per adattare l’opera al tennis del 2021. Insomma, “Il Tennis Facile – Manuale illustrato per neofiti e cultori della materia” è pronto ed è già in vendita nelle librerie. Un vanto anche per tutto il tennis comasco.


Dal 2014 seguiamo e promuoviamo il tennis in provincia di Como e non solo. Se ti piace il nostro lavoro sostienici. Farlo è semplice. Basta cliccare sull’apposito banner (uguale a quello qui sopra) che trovi sulla home page, nella colonna a destra.

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.