Sanificazione OBBLIGATORIA prima della riapertura: chiamate SmartClean

0
Dal 20 febbraio 2020 ad oggi, sono stati più di 300 gli interventi di sanificazione straordinaria effettuati dalla SmartClean, azienda comasca leader nel campo delle pulizie industriali e civili. Lavori che hanno toccato ogni tipologia di azienda e struttura, dal tessile al mobile, dal comparto metalmeccanico agli uffici, dai parrucchieri alle scuole e agli asili passando anche per edifici pubblici e chiese.

Ora però, a settimane dall’esplosione dell’emergenza sanitaria in tutta il mondo, con la Lombardia particolarmente colpita, è arrivato il momento di fare il punto della situazione sottolineando per prima cosa un passaggio: il nuovo “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro” (che ALLEGHIAMO QUI), ha reso la sanificazione straordinaria non più consigliata ma OBBLIGATORIA.

“E’ obbligatoria per tutti – confermano alla SamrtClean – anche in aziende che non hanno toccato da vicino il Covid-19. Questo intervento sarà necessario prima della riapertura in tutte le zone della pandemia, quindi a maggior ragione in Lombardia”.

Ecco il PASSAGGIO CHIAVE del PROTOCOLLO

La sanificazione straordinaria (che non tutte le aziende del settore possono effettuare, visto che serve un apposito percorso di studi in materie chimiche e biologiche) consiste in un “intervento effettuato da manodopera specializzata con macchinari e nebulizzatori idonei ad una azione virucida e biocida” in grado di rendere inattivi virus e batteri. Insomma, tenere pulito l’ambiente non basta: ora, prima di riaprire le aziende, serve (OBBLIGATORIAMENTE) un intervento ulteriore.

SmartClean si rende disponibile fin da ora ad effettuare dimostrazioni sulle svariate tecniche di sanificazione (tramite macchina all’ozono, atomizzatori elettrostatici, micronebulizzatori e vapore secco) che devono essere utilizzate in base alle diverse tipologie di ambienti e superfici.

Per ulteriori INFORMAZIONI contattaci senza esitazione

Share.

About Author

Sono nato a Como nel dicembre del 1974 e in questa città sono cresciuto, mi sono sposato e sono diventato padre. Sono un giornalista professionista iscritto all’Albo della Lombardia. Amo il tennis da sempre, da quando bambino sognavo di diventare Stefan Edberg. Mi sono fermato molto prima. Pigro di natura, ho preferito raccontare questo sport nel modo meno faticoso, ovvero dalla tastiera di un pc. Ho lavorato per Espansione Tv e il Corriere di Como seguendo tutt’altro, la cronaca nera e giudiziaria. Ma il tennis è sempre il tennis.

Comments are closed.